IL PREMIO BRAILLE 2017

E’ giunto alla sua ventiduesima edizione il Premio Louis Braille, uno degli avvenimenti più importanti per l’UICI. Quest’anno il riconoscimento è stato conferito mercoledì 20 settembre, al Teatro Brancaccio di Roma, a Fulvio Giardina, presidente del CNOP (Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi) e a Gioia Ghezzi, presidente di FSI (Ferrovie dello Stato Italiane).

Il premio, intitolato all’inventore del prezioso sistema di scrittura e lettura per non vedenti, ancora oggi più che mai attuale, viene assegnato dall’UICI a persone e istituzioni che si siano distinte per la capacità di aumentare l’inclusione sociale e culturale dei ciechi e degli ipovedenti e di contribuire al miglioramento delle condizioni di vita, lavoro e studio.

Il Dott. Fulvio Giardina, si è distinto per aver consentito, grazie alla professionalità e all’esperienza dei propri iscritti, la realizzazione di progetti di sostegno psicologico rivolti alle persone cieche ed ipovedenti ed alle loro famiglie.

La Dr.ssa Gioia Ghezzi, Presidente Ferrovie dello Stato Italiane, per l’attenzione dimostrata dalle strutture del Gruppo FS verso le persone con disabilità visive e, in particolare, per la quotidiana attività di assistenza svolta con sensibilità nelle stazioni dal personale delle Sale Blu di RFI e, a bordo dei treni, dal personale di Trenitalia.

 

IL PREMIO BRAILLE 2017